Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Emergenza Covid – 19. Le mascherine saranno distribuite da mercoledì

E’ stato definito il calendario per la distribuzione delle mascherine a tutte le famiglie  del Comune di Massa Marittima e riguarda sia quelle fornite dalla Regione che le 5000 mascherine prodotte dalla ditta DiveSystem di Valpiana per conto del Comune.

Continua a leggere

Bonus Energia: proroga scadenza e nuove soglie ISEE

Le famiglie che beneficiano del Bonus Energia (elettrico e gas) hanno più tempo per presentare domanda di proroga.

Continua a leggere

Riapertura dei mercati settimanali nel capoluogo e nelle frazioni per la vendita dei generi alimentari e dei prodotti agricoli

A partire da oggi 6 aprile 2020 e fino al termine dell’emergenza sanitaria disposta dalle autorità statali e regionali
competenti, il SUAP dell’Unione Colline Metallifere determina la riapertura dei mercati settimanali nel Comune di Massa M.ma:
 il Sabato Via dei Chiassarelli,  
 il Mercoledì Parco di Poggio,
 il Martedì Via del Minatore Valpiana
 il Giovedì Via Toscana Prata
limitatamente alle attività di vendita di generi alimentari e prodotti agricoli.

Determina n. 390 del 6.4.2020

Continua a leggere

Massa Marittima, emergenza Covid – 19. Saranno distribuite alle famiglie 5000 mascherine prodotte a Valpiana dalla DiveSystem

Il Comune di Massa Marittima (Gr) ha deciso di avviare in tempi brevi la distribuzione di mascherine in TNT, una per ciascun nucleo familiare. Si tratta di mascherine prodotte dalla ditta DiveSystem nello stabilimento che ha sede presso la zona artigianale della frazione di Valpiana.

Continua a leggere

Due nuovi numeri di telefono da chiamare per richiedere i buoni spesa e servizio attivo anche il sabato e la domenica per tutto il giorno

Da oggi visto l’alto numero di telefonate, il Coeso Società della Salute ha attivato un nuovo numero da contattare per le richieste dei buoni spesa, 0564 078437 e un’ulteriore linea 0564 078438, sarà attiva dalle 9 di domenica 5 aprile.

Continua a leggere

Massa Marittima, emergenza Covid – 19. Il Comune attiva un conto corrente per le donazioni

Il Comune di Massa Marittima (Gr) ha attivato un conto corrente unico per le donazioni i cui fondi saranno utilizzati esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari o beni di prima necessità destinati alle famiglie in difficoltà. Un’iniziativa che rientra nel quadro delle misure previste dall’ordinanza del 29 marzo 2020 del Capo Dipartimento della Protezione Civile con la quale i comuni sono stati autorizzati all’apertura di appositi conti correnti bancari presso il proprio tesoriere, per misure urgenti di solidarietà alimentare.

Continua a leggere

RESTA APERTO l’avviso per la raccolta delle adesioni da parte di tutti gli esercizi commerciali che decideranno di accettare i buoni spesa distribuiti come aiuto dal Comune in questo momento di emergenza sanitaria

Il Comune invita gli esercizi commerciali di generi alimentari e di prima necessità operanti nel Comune di Massa Marittima e frazioni, oltre agli esercizi commerciali di Ribolla frazione del Comune di Roccastrada, che potranno servire la popolazione di Tatti, ad aderire all’iniziativa pensata per le famiglie in difficioltàeconomica, durante il periodo di emrgenza da Coronavirus.

Basta compilare il modulo sottostante, salvo l’esistenza dei requisiti indicati nell’avviso.

I buoni spesa permetteranno ai loro possessori l’acquisto di prodotti in uno o più esercizi commerciali. Con i buoni spesa non è possibile acquistare bevande alcoliche, piccoli e grandi elettrodomestici, prodotti per l’estetica e prodotti alimentari di alta gastronomia.

Il rimborso del valore dei buoni verrà rendicontato dai commercianti ogni 15 giorni all’Amministrazione Comunale con modalità che saranno successivamente concordate.

Vedi qui sotto l’avviso e il modulo di adesione:

Continua a leggere

Un servizio regionale di supporto psicologico gratuito nel periodo di emergenza sanitaria da Coronavirus Covid-19

L’isolamento, attualmente imposto dall’emergenza sanitaria Covid- 19, può essere una condizione psicologicamente molto dura da affrontare: per questo la Regione fa sapere che l’Unità di Crisi regionale ha attivato un servizio gratuito di supporto per tutti coloro che si trovino in particolare difficoltà sotto tale aspetto. Si tratta di un’attività erogata dal Sistema di Protezione Civile Regionale in coordinamento con il Sistema Sanitario Toscano, grazie alla disponibilità di psicologi volontari specializzati nella gestione delle problematiche tipiche di periodi di significativa emergenza. Il servizio di supporto è pensato sia per persone in quarantena, isolamento preventivo e sorveglianza attiva sia per persone fragili e per tutti coloro che avvertono la necessità di un supporto in questo periodo delicato. Il recapito telefonico a cui ci si può rivolgere è il numero verde 800909685 attivo dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 19.

Continua a leggere

Proroga della chiusura del centro di raccolta rifiuti fino al 13.04 2020

In seguito all’emergenza sanitaria ancora in corso e sulla base di quanto disposto dal decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 01.04.2020 SEI Toscana comunica che la chiusura del Centro di raccolta rifiuti di Massa Marittima è prorogata fino alla data del 13 aprile prossimo.

Continua a leggere

Distribuzione buoni spesa per chi è in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus. I contatti telefonici sono esatti, ma verranno potenziati perché si possa più facilmente prendere la linea. Le risorse ad ogni modo ci sono per tutti

Nel caso in cui gli interessati ad usufruire dei buoni non riuscissero a contattare subito i numeri del Coeso, consiglio ai cittadini di riprovare perché in questa fase le linee sono affollate. I numeri indicati sono corretti, ma attualmente il centro operativo sta gestendo le richieste di ben venti Comuni della Provincia di Grosseto, quindi è possibile che sia necessario riprovare più volte per trovare la linea libera. Visto l’elevato numero di richieste il servizio sarà velocemente implementato con altri numeri telefonici dedicati, come comunicato dalla Società della Salute stessa. Le risorse ad ogni modo ci sono per tutti: la loro assegnazione non è collegata all’ordine in cui arrivano le richieste. Da lunedì inoltre il Comune sarà pronto ad avviare il servizio di distribuzione dei buoni: in base alle liste dei beneficiari comunicate dal Coeso, gli uffici contatteranno gli interessati e concorderanno un appuntamento per il ritiro presso il palazzo comunale. Nel caso in cui si tratti di persone anziane o impossibilitate a muoversi per gravi motivazioni, sarà la rete associativa di volontari del territorio che penserà a consegnare i buoni a domicilio.

Il Sindaco Marcello Giuntini

Continua a leggere