Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Terminato il progetto di arredo urbano per il Centro commerciale naturale di Massa Marittima finanziato dalla Regione Toscana per un importo pari a € 19.987,00 su un investimento ammesso di € 24.984,00

OPERA FINANZIATA CON IL CONTRIBUTO DI REGIONE TOSCANA – MICRO AZIONI DI RIQUALIFICAZIONE E MIGLIORAMENTO DELL’ACCESSIBILITA’ DEL CCN DI MASSA MARITTIMA CUP G97H15000450000

Il CCN posto nel centro storico, che con le sue attività commerciali, costituisce il vero cuore della città ed in questa prospettiva il progetto vede realizzati una serie di nuovi interventi che si sommano a quelli già realizzati negli anni scorsi. L’obiettivo è stato quello rendere più accessibile e di valorizzare il Centro commerciale naturale.

In particolare il progetto ha apportato il miglioramento del sistema informativo con una nuova cartellonistica accessibile anche ai cittadini con ridotte capacità sensoriali, in particolare non vedenti; i nuovi segnali sono stati realizzati in collaborazione con le associazioni di non vedenti, in modo da verificare fattivamente l’accessibilità del sistema informativo. Tre nuovi pannelli informativi costituiscono “porte” di accesso alla città. Il primo è collocato in prossimità della via di San Giovanni, che costituisce una delle aree d’ingresso che collega il parcheggio di Piazza Dante con la piazza Garibaldi attraverso una serie di scorci paesaggistici ed architettonici di grande valore, collegando sia fisicamente che vivamente la città murata e le sue emergenze architettoniche, con il paesaggio. Il secondo pannello è collocato presso la via Corridoni, in corrispondenza della fermata dell’autobus. Questo pannello fornisce le informazioni per gli utenti che utilizzano i mezzi pubblici, incentivando la mobilità sostenibile. Il terzo pannello è localizzato in un’area sostanzialmente sguarnita di informazioni turistiche circa il Centro commerciale naturale. Si tratta dell’area di Via Verdi e via Mascagni volta verso l’entroterra e la principale direttrice di collegamento verso Siena e Firenze, un’area marginale ma di grande rilevanza come punto di accesso. La nuova segnaletica ha anche il compito di ricordare le grandi tradizioni storiche della città come il Balestro con una serie apposita di informazioni accessibili tramite smartphone, che consentono un percorso di visita attraverso i tre terzieri massetani e le loro sedi. Sono stati realizzati inoltre interventi di arredo urbano, riqualificati i due spazi verdi presso la via di San Giovanni, con installazione di nuove fioriere di arredo presso la storica Fonte dell’Abbondanza, sono stati incrementati nell’unico parco giochi che si trova nel centro storico vicino la chiesa di Sant’Agostino i giochi con particolare scelta per quelli adatti a bambini con ridotte capacità motorie e sensoriali e giochi in plastica riciclata per aumentare l’offerta di spazi ludici, infine sono stati collocati altri contenitori per i rifiuti-posaceneri.