Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Massa Marittima presenta “Aspettando Lirica in Piazza 2021”

Al posto della nota e seguitissima Lirica in Piazza, vengono proposti come lo scorso anno quattro appuntamenti da luglio ad agosto nella città del Balestro, dedicati alla musica di qualità nei luoghi simbolo della Città

Quattro serate di musica classica e di bel canto, nei mesi di luglio ed agosto, vanno ad arricchire l’offerta culturale di Massa Marittima e a valorizzare alcuni dei luoghi più suggestivi e caratteristici della città. Torna anche quest’anno il ciclo di concerti di “Aspettando Lirica in Piazza”, come alternativa alle grandi opere della tradizionale e seguitissima “Lirica in Piazza”, rimandata al 2022 per l’emergenza da Covid -19.

Il Comune di Massa Marittima e l’impresa che organizza la rassegna, Europa Musica di Roma, dopo aver constatato l’impossibilità di mettere in scena le grandi opere nel rispetto delle norme di sicurezza, hanno deciso di riproporre il format dello scorso anno adattato ai protocolli sanitari. “Aspettando Lirica in piazza”, con spettacoli di qualità in location simbolo della città, garantisce serate più contenute ma altrettanto belle, con una gestione di pubblico e di artisti adeguata alla situazione di emergenza. Questo per non lasciare un vuoto nell’offerta musicale estiva di Massa Marittima e per mantenere una continuità con la Lirica in Piazza che si è affermata nel panorama regionale e nazionale.

“Quello che propongono quest’anno il Comune di Massa Marittima, in collaborazione con Europa Musica, è un programma molto vario, di alta qualità e con grandi interpreti– sottolinea il sindaco di Massa Marittima, Marcello Giuntini – si inizia il 15 luglio con una serata dedicata al musical, per proseguire il 22 luglio con 3 performance pomeridiane nei diversi spazi cittadini che vivranno di musica, fino al concerto finale della sera, alle 21 quando tutta l’orchestra si riunirà nel Giardino di Norma Parenti. Il 5 agosto sarà una serata Beethoveniana, infine il 18 agosto un gran galà operistico nel Chiostro di Sant’Agostino. Così Massa Marittima promuove la grande musica.”

“Massa Marittima e la Lirica sono un binomio consolidato nell’immaginario collettivo. – afferma Irene Marconi, assessore alla Cultura del Comune di Massa Marittima – La Lirica in Piazza ha contribuito a far conoscere in tutta Italia e all’estero la nostra bella piazza Garibaldi con la cattedrale di San Cerbone, palcoscenico di tutte le grandi opere liriche proposte nella città del Balestro. Aspettando Lirica in Piazza ci consente di valorizzare altri luoghi simbolo della nostra città dove far vibrare le note di grandi compositori che hanno fatto la storia della musica. Un’attenzione particolare merita la giornata del 22 luglio che abbiamo chiamato ‘Pietre che cantano’ ed è stata pensata come una sorta di manifesto per la ripresa della cultura: artisti itineranti, dopo la pandemia, nel pomeriggio si spostano nel centro storico per riappropriarsi con le loro performance degli spazi che sono stati lungamente inagibili. Il Comune di Massa Marittima, sensibile al tema dell’emergenza culturale, ha co-progettato questa giornata dal grande valore simbolico. Il titolo stesso  richiama le pietre e rimanda al patrimonio e alla storia mineraria della città.”

Ma ecco il programma nel dettaglio

Il primo concerto si svolgerà giovedì 15 luglio, alle ore 21, nel cortile del Convento delle Clarisse dove il soprano Elisa Cenni, accompagnata al pianoforte da Leonardo Angelini, daranno vita ad un recital dedicato ai “Grandi musical”. Il programma prevede nella prima parte un ciclo di melodie di Leonard Bernstein composte nel 1943 dal nome I hate music e nella seconda parte alcuni dei brani più celebri, da Porgy and Bess di Gershwin a West side story, per concludere ancora con Bernstein e la famosa aria dei gioielli “Glitter and be gay”, tratta dall’opera Candide.

Aspettando Lirica in piazza prosegue giovedì 22 luglio con “Pietre che cantano”: quattro differenti concerti in altrettante suggestive location per una giornata dedicata alla musica che invade le piazze e i giardini della città. Si inizia alle 18 e 30 alla Fonte dell’Abbondanza con “La musica a Venezia”. Saranno eseguiti “Adagio in re minore” per oboe e archi di Benedetto Marcello e “Concerto in la maggiore” di Antonio Vivaldi. Alle 19, in piazza Garibaldi, sarà la volta di “La musica a Bologna” con “Concerto in re maggiore per tromba e archi” composto dal violinista del periodo barocco, Guseppe Torelli. Alle 19 e 30 in piazza Cavour “La musica a Napoli”: vibreranno le note di Francesco Durante e Domenico Cimarosa. Gran finale alle ore 21, nel Giardino di Norma Parenti con il “Concerto sotto le stelle” a cura dell’orchestra da camera Francesco Durante. Saranno eseguiti Water Music “Musica sull’acqua” di Georg Friedrich Händel, seguita da “Eine Kleine Nachtmusik”, (Piccola serenata notturna) composta da Wolfgang Amadeus Mozart e un omaggio con musiche di Ennio Morricone. Sul palco: Domenico Agostini alla tromba, Mauro Panzieri all’oboe.

Giovedì 5 agosto, alle ore 21, al Cassero, sarà una serata Beethoveniana in cui si susseguiranno le più celebri opere del grande compositore che ha rivoluzionato la musica: Ludwig van Beethoven, eseguite dall’orchestra Europa Musica, diretta dal maestro Maurizio Morgantini. Questi i brani in programma: Coriolano Overture op. 62; Romanza per violino e orchestra n. 1 op. 50; Sinfonia n. V in Do minore.

Ultimo appuntamento mercoledì 18 agosto, alle 21, al Chiostro di Sant’Agostino con Gran Galà operistico. Si esibiranno a Massa Marittima 8 cantanti finalisti di uno dei più importanti concorsi d’Europa di canto lirico, il concorso internazionale Ottavio Ziino realizzato in collaborazione con la Fondazione Boris Christoff e l’Impresa Lirica Europa Musica, accompagnati al pianoforte dal maestro Marcos Madrigal. Proporranno arie, duetti, quartetti e concertati dal grande repertorio operistico.

I biglietti avranno un costo di 10 euro e potranno essere acquistati in prevendita presso il Museo di San Pietro all’Orto, corso Diaz 36, 0566906525.

I concerti itineranti del 22 luglio sono tutti a ingresso libero tranne quello della sera, alle 21 “Concerto sotto le stelle” biglietto di ingresso 10 euro.

Info: 0566 906525 (Musei Massa Marittima) / 0566 906554 (ufficio turistico)

www.liricainpiazza.it

https://www.facebook.com/liricainpiazza

Nella foto della presentazione da sinistra: Giovanna Santinucci, Settore Politiche culturali del Comune di Massa Marittima; Irene Marconi, assessore comunale alla Cultura; il sindaco Marcello Giuntini; Giovanni di Mascolo, scenografo; Renzo Renzi di Europa Musica.

Nella foto sotto la Soprano Elisa Cenni