Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Massa Marittima festeggia San Cerbone. Miriade di iniziative: la mostra mercato “Farina del tuo sacco”, gli sbandieratori, i balestrieri e i figuranti in costumi medievali

Domenica 10 ottobre nel centro storico. Tutti gli eventi sono promossi nel rispetto delle misure anti covid.

Miriade di iniziative a Massa Marittima, domenica 10 ottobre, per le celebrazioni in onore di San Cerbone, patrono della Città del Balestro. Un giorno speciale, in cui la città si veste a festa per dare il meglio di sé.

Oltre alle celebrazioni religiose e della tradizione, torna la mostra mercato “Farina del tuo sacco, speciale San Cerbone,” organizzata dal Comune in collaborazione con le associazioni Le Brutte Persone e Società dei Terzieri Massetani. Farina del tuo sacco, giunta quest’anno alla sesta edizione, è dedicata alla promozione dei prodotti agroalimentari del territorio. Gli stand, allestiti nel centro storico di Cittavecchia, apriranno dalle ore 10 del mattino fino alle 20 della sera, offrendo assaggi di piatti e prodotti tipici. Artigiani e artisti mostreranno le lavorazioni dal vivo, tipiche degli antichi mestieri. Alle ore 10 e 30, in piazza Garibaldi, la festa in onore di San Cerbone aprirà con la Compagnia degli sbandieratori e musici della società dei Terzieri Massetani. Alle 15 e 30, da piazza Cavour, partirà il corteo storico dei figuranti in costume medievale che sfileranno per le vie del centro. In piazza Garibaldi alle 15 e 30 i balestrieri si sfideranno nella gara di tiro con la balestra per aggiudicarsi il Trofeo di San Cerbone. Seguirà alle 17 in cattedrale, la cerimonia del Censo e del Cero. E alle 17 e 45 la premiazione dei balestrieri. Infine alle 18 l’esibizione della compagnia degli sbandieratori e musici della società dei Terzieri Massetani, nella suggestiva cornice di piazza del Duomo. Nei negozi del centro storico le vetrine saranno allestite con la mostra itinerante dal titolo “I colori dell’autunno” a cura dell’associazione Iride.

“La festa di Santo Patrono è una delle giornate più importanti dell’anno per Massa Marittima – sottolinea Irene Marconi, assessore comunale alla Cultura – in cui da secoli si intrecciano la sacralità del culto religioso con gli eventi del folclore. Il Comune di Massa Marittima ha aggiunto un altro importante ingrediente alla Giornata, con la mostra mercato ‘Farina del tuo sacco, speciale San Cerbone’, che è stata pensata come una vetrina per la promozione del territorio e dei suoi prodotti tipici di qualità.”

“Domenica 10 ottobre, inoltre, – prosegue Irene Marconi – sarà una giornata importante anche per lo sport: il Comune accoglierà, infatti, la commissione esaminatrice per la candidatura dell’Ambito Maremma Toscana Area Nord a “Comunità europea dello sport 2023”, a corollario di tutta la documentazione precedentemente presentata. La città del Balestro è la tappa conclusiva della visita della Commissione, composta dai delegati Aces Europe, Anci Nazionale e Panathlon International. Ad accogliere i Commissari saranno le associazioni sportive locali con piccole dimostrazioni. E non è tutto: lo stesso giorno nella Città del Balestro arriva anche Matteo Gamerro, l’uomo affetto da sclerosi multipla, che sta percorrendo in joelette (una speciale carrozzina spinta dagli amici), il Cammino di San Michele, dal Piemonte fino alla Puglia. Sarà accolto dal Comune e dalla Regione, alla Torre dell’Orologio, alle ore 11. Matteo Gamerro è  accompagnato in questa sua esperienza, tra gli altri, dal giornalista televisivo Sandro Vannucci, che ha contribuito alla nascita stessa del Cammino di San Michele.”