Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Massa Marittima. Al via i lavori per il risparmio energetico della piscina

Per la piscina pubblica di Massa Marittima siamo finalmente ad una svolta. Nei giorni scorsi sono stati affidati i lavori all’impresa che ha vinto la gara, la Punto Impianti Srl per l’efficientamento energetico dell’impianto, presupposto fondamentale per la sua riapertura.

Il progetto ha un costo di 229 mila euro di cui 106 mila finanziata grazie al bando della Regione Toscana “Por Fesr 2014-2020 – Progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici”. Questo impianto sportivo, situato in Via Martiri di Niccioleta, è di proprietà della Provincia di Grosseto ma concesso in comodato di uso gratuito al Comune nel 2017 con una convenzione che aveva l’obiettivo  “di valorizzare e riqualificare la piscina sia in termini strutturali che in termini di migliore utilizzo degli stessi, al fine di promuovere la pratica sportiva prestando rilevante attenzione alla funzione sociale dello sport”. Una volta ultimati i lavori per rendere più efficiente l’impianto energetico, potrà essere riassegnata la gestione della piscina con le modalità previste dalla normativa sugli appalti pubblici. “Il nostro impegno per la riapertura della piscina va avanti – ha dichiarato Maurizio Giovannetti vicesindaco con delega ai lavori pubblici – dopo l’assegnazione del finanziamento da parte della Regione. I lavori serviranno ad abbattere i costi per chiunque la gestirà, e permettere alla piscina di rimanere aperta nonostante i problemi che spesso questa tipologia di struttura ha incontrato anche in bacini di utenza più grandi del nostro”.