Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Le regole della Regione Toscana per la ripresa di attività, spettacoli, giochi e sport

Con la riapertura delle attività dopo il momento clou dell’emergenza sanitaria da Covid -19 la Regione ha emesso l’ordinanza n. 70 del 2 luglio con la quale, al fine di incrementare l’efficacia delle misure precauzionali di contenimento del virus, dispone regole da seguire sul territorio toscano:

📔Per lo svolgimento di concorsi pubblici: lo svolgimento di concorsi pubblici è consentito nel rispetto delle indicazioni tecniche operative definite dalle linee guida di cui all’allegato 1

📽️Per cinema e spettacoli dal vivo all’aperto: a decorrere dal 3 luglio negli spettacoli dal vivo e nei cinema all’aperto agli spettatori sarà consentito evitare l’uso della mascherina, a meno che non sia possibile mantenere il distanziamento interpersonale;

🎻Capienza massima degli spettacoli in luoghi chiusi: il limite massimo di 200 spettatori per ogni singola sala, può essere superato fino al raggiungimento di un numero massimo di spettatori pari ad un terzo della capienza complessiva in considerazione delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, qualora sia assicurato il rispetto della distanza di sicurezza. Deve ad ogni modo essere evitata qualsiasi forma di assembramento sia all’interno che all’esterno dei locali

🕺Per il ballo: dal 3 luglio è consentito in tutti gli spazi all’aperto quali ad es. discoteche e locali assimilabili destinati all’intrattenimento, sagre, feste paesane, balere e stabilimenti balneari il ballo di coppia, senza distanziamento, solamente tra congiunti, fermo restando le disposizioni specifiche per le discoteche di cui all’ordinanza n.65/2020

⛪Per processioni religiose e manifestazioni simili: ne è consentito lo svolgimento con mascherine protettive in caso di impossibilità di mantenimento costante il distanziamento. Gli organizzatori adottano un’idonea informazione sugli obblighi su tutte le misure di sicurezzza e vigilano sul rispetto delle stesse.

📰Per la consultazione di giornali e riviste: è consentita la messa a disposizione di giornali, riviste, depliants illustrativi o altro materiale cartaceo per la lettura o consultazione pubblica da parte dei clienti, all’interno di pubblici esercizi (bar, pizzerie, ristoranti, esercizi commerciali, etc.), degli studi professionali, delle attività di parrucchieri, tatuatori ed estetisti, degli stabilimenti balneari e ingenerale in tutte le purché sia indossata la mascherina e prima e dopo il loro utilizzo, sia effettuata una minuziosa pulizia delle mani con acqua e sapone o con il gel igienizzante

♣️Per l’utilizzo delle carte da gioco: è consentito l’utilizzo di carte da gioco, purchè sia indossata la mascherina e sia effettuata una minuziosa igienizzazione delle mani con il gel igienizzante prima durante e dopo lo svolgimento del gioco

⚽Per lo sport di contatto: a decorrere dal 3 luglio è consentita la ripresa degli sport di contatto sul territorio regionale nel rispetto delle indicazioni di cui all’allegato 2 all’ordinanza

📌L’ordinanza conferma inoltre che laddove è previsto il distanziamento interpersonale di almeno un metro è comunque raccomandato il distanziamento di almeno 1,8 metri e che l’utilizzo della mascherina protettiva è obbligatorio in spazi chiusi, pubblici e privati aperti al pubblico, nonché in spazi aperti, pubblici o aperti al pubblico, nel caso non sia possibile mantenere il distanziamento interpersonale.