Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

“La valorizzazione della donna nell’arte”. Premiati gli alunni dell’Istituto comprensivo Breschi

Si è svolta questa mattina a Massa Marittima, nel plesso scolastico Don Curzio Breschi, la premiazione degli alunni vincitori del bando lanciato a novembre scorso, dall’assessorato e dalla Commissione Pari opportunità del Comune di Massa Marittima dal titolo “La valorizzazione della donna nell’arte”.

All’iniziativa hanno preso parte l’assessore comunale alle Pari Opportunità Grazia Gucci; la presidente della Commissione Ambra Fontani; la vice presidente Beatrice Cillerai;  la dirigente scolastica, Marcella Rossi,  l’insegnante Angela Profenna. Al progetto hanno preso parte anche alcuni detenuti della Casa Circondariale di Massa Marittima con 15 poesie.

“Complimenti a tutti i ragazzi che hanno realizzato opere dal forte valore concettuale ed emotivo – spiega Grazia Gucci, assessore comunale alle Pari Opportunità – affrontando la tematica della lotta contro la violenza di genere attraverso il linguaggio dell’arte visiva. E agli adulti per l’uso sapiente che hanno fatto della parola nelle loro poesie. Il Comune e la Commissione Pari Opportunità, attraverso il bando, hanno voluto stimolare dentro alla scuola e nel carcere una riflessione sui modelli comportamentali negativi di sopraffazione che si sono affermati nel tempo. Riconoscere questi modelli e superarli è la via da seguire per riaffermare la parità di genere e contrastare la violenza sulle donne”.

“La partecipazione entusiasta e la qualità dei lavori presentati hanno decretato il successo dell’iniziativa – commenta Ambra Fontani, presidente della Commissione comunale per le Pari Opportunità – Nei prossimi giorni tutte le opere saranno protagoniste di una esposizione pubblica a Massa Marittima, perché i lavori realizzati meritano di essere messi in mostra al di fuori dei plessi scolastici. Inoltre, le sei opere vincitrici rimarranno esposte in modo permanente anche dopo l’evento espositivo.”

I vincitori del bando sono: Eduard Florin Musteata della 3° C; Alessio Franchi della 3° A; Giada Funaioli della 3° A; Chiara e Alice Maestrini della 3° B; Camilla Radi della 3° B e Teresa Bagnoli della 3° A.

I segnalati sono: le classi seconda A; seconda B e seconda C; Jessica Mazza della 3°C; Alessio Franchi della 3°A; Natalia Wilcznska della 3°B. Hanno realizzato le locandine dei numeri antiviolenza: Sindi Gjiergji; Agnese Sumin; Rosa Panni.

Comune e Commissione Pari Opportunità ringraziano in particolare Angela Profenna, insegnante dell’Istituto Comprensivo Breschi nonché componente della Commissione Pari opportunità, per aver coordinato le attività degli studenti e aver dato un grande contributo in ogni fase della realizzazione del progetto. E un ringraziamento altrettanto sentito va alla direttrice della casa circondariale, Maria Cristina Morrone e all’educatrice Marilena Rinaldi”.

Le opere di tutti i partecipanti sono visibili e udibili, nel caso delle poesie, al seguente questo link  https://www.comune.massamarittima.gr.it/tutte-le-opere-dei-partecipanti-al-bando-la-valorizzazione-della-donna-nellarte-visibili-e-ascoltabili-a-tutti-on-line/