Voto domiciliare, voto assistito e tessera elettora

Voto domiciliare – La richiesta di voto a domicilio si presenta nel periodo compreso tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione. Da martedi’ 03.05.2022 a lunedi’ 23.05.2022 e’ consentita la presentazione delle domande per l’esercizio del diritto di voto presso il proprio domicilio, da parte degli elettori affetti da infermita’ che rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione . La richiesta deve essere corredata dalla : copia di un documento di riconoscimento in corso di validita’, copia della tessera elettorale, prescritta documentazione sanitaria (rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al 45° giorno antecedente la votazione; tale certificazione medica, per non indurre incertezze, dovrà riprodurre l'esatta formulazione normativa, attestando quindi la sussistenza, in capo all'elettore, delle condizioni di infermità di cui al comma 1, dell'art. 1 della legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificazione, inoltre, potrà attestare la necessità del cosiddetto "accompagnatore" per l'esercizio del voto. )


Voto assistito - La legge 17/2003 permette di annotare in modo permanente il diritto al voto assistito, mediante l'apposizione di un timbro sulla tessera elettorale, nel rispetto delle disposizioni vigenti sulla tutela dei dati personali, per evitare all'elettore fisicamente impedito di dover produrre ad ogni consultazione il certificato medico idoneo per ottenere l'assistenza. Chi è affetto da grave infermità fisica (Sono da considerarsi elettori affetti da grave infermità fisica i non vedenti, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o altro impedimento di analoga gravità tale da non consentire l'autonoma espressione del diritto al voto) può esercitare il diritto al voto con l'assistenza di un elettore della propria famiglia o di un altro elettore liberamente scelto purchè iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica. L'elettore avente diritto, iscritto nelle liste elettorali del Comune di Massa Marittima , può richiedere all'Ufficio Elettorale del Comune stesso l'annotazione permanente del diritto al voto assistito, presentando: la richiesta compilata, la documentazione sanitaria rilasciata dall'Azienda Sanitaria Locale (dovrà attestare esplicitamente che l'elettore è impossibilitato ad esercitare autonomamente il diritto al voto), la tessera elettorale per l'apposizione del timbro. Per gli Elettori non vedenti è necessario esibire il libretto nominativo di pensione attualmente rilasciato dall' I.N.P.S. nel quale sia indicata la categoria generica "invciv" ed apposita documentazione sanitaria, rilasciata da Medico Legale ed attestante l'impossibilità ad esercitare autonomamente il diritto di voto, o il libretto nominativo di pensione precedentemente rilasciato dall' I.N.P.S. o dal Ministero dell'Interno nel quale sia indicata la categoria "Ciechi civili" ed un numero attestante la cecità assoluta del titolare del libretto (cioè uno dei seguenti numeri di codice o fascia: 06, 07, 10, 11, 15, 18, 19).
Analogamente, per la categoria dei "Ciechi di guerra" è sufficiente esibire il certificato di pensione modello 69 rilasciato dal Ministero del Tesoro o Determinazione sostitutiva del certificato di pensione modello 69 rilasciata dal Dipartimento Provinciale dell'Economia e delle Finanze - Direzione Generale dei Servizi Vari.


Tessera elettorale - La tessera elettorale è il documento che permette all'elettore di esercitare il diritto di voto in occasione delle consultazioni elettorali e referendarie.
Viene rilasciata gratuitamente dal Comune di residenza ed è valida per 18 votazion i ; dev'essere presentata al seggio con un documento di riconoscimento in corso di validità.

Chi viene iscritto nelle Liste elettorali per la prima volta (ad esempio chi diventa maggiorenne, chi acquisisce la cittadinanza italiana) riceve al proprio indirizzo di residenza la tessera elettorale. In caso di mancato recapito, la tessera rimane in giacenza presso l’Ufficio Protocollo/Messi notificatori dove può essere ritirata negli orari di apertura.

La sostituzione, il rinnovo o l'aggiornamento della tessera elettorale sono previsti nelle seguenti situazioni: 1) trasferimento di residenza in altro Comune : l'elettore viene invitato a ritirare la tessera elettore presso l’ufficio Protocollo/Messi notificatori e deve consegnare la tessera elettorale che possiede oppure dichiarazione di smarrimento furto ecc. corredata da copia di documento di riconoscimento in corso di validita’ 2) cambio di abitazione all'interno del Comune che prevede cambio della sezione elettorale : l'elettore riceve per posta un tagliando adesivo di aggiornamento da applicare sulla tessera elettorale di cui è in possesso;
3) deterioramento o smarrimento della tessera : l'elettore deve richiedere, a seconda dei casi, il duplicato presso l’ufficio elettorale comunale;
4) esaurimento degli spazi a disposizione : l'elettore d eve richiedere la nuova tessera all’ufficio elettorale comunale esibendo la tessera elettorale di cui è in possesso, per la verifica dell'effettivo esaurimento degli spazi disponibili (la vecchia tessera non viene ritirata, ma rimane in possesso dell'elettore);
5) riscontro di dati non aggiornati da parte dell'elettore : l'elettore deve richiedere l'aggiornamento della tessera all’ufficio elettorale comunale.

La tessera elettorale viene ritirata solo nei seguenti casi: 1) trasferimento dell'elettore da un Comune all'altro (in tal caso il Comune di nuova iscrizione alle liste elettorali provvederà al ritiro della tessera elettorale ed al rilascio di una nuova); 2) perdita del diritto di voto (in tal caso il Comune di iscrizione alle liste elettorali provvederà al ritiro della tessera previa notifica all'interessato della relativa comunicazione contenente gli specifici motivi che ostano al godimento dell'elettorato attivo) ; 3) deterioramento del documento (in tal caso il Comune di iscrizione alle liste elettorali rilascia un duplicato della tessera elettorale previa consegna dell'originale deteriorato)


Contatti utili:

Ufficio Elettorale : 0566/906230 0566/906231 0566/906248

Email: anagrafe@comune.massamarittima.gr.it

Ufficio Protocollo/Messi notificatori: 0566/906244


Orari apertura al pubblico:

Ufficio Elettorale : lunedi’,martedi’,mercoledi’, venerdi’ dalle ore 10.00 alle ore 12.00; il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Venerdi 10.06.2022 orario apertura ininterrotta dalle ore 09.00 alle ore 18.00

Sabato 11.06.2022 orario apertura ininterrotta dalle ore 09.00 alle ore 18.00

Domenica 12.06.2022 orario apertura ininterrotta dalle ore 07.00 alle ore 23.00

Ufficio Protocollo/Messi notificatori