Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Nuova palestra in Poggio: una struttura senza barriera

Taglio del nastro per la nuova palestra agli impianti sportivi del Parco di Poggio
La struttura, adiacente al nuovo bocciodromo, è stata realizzata nell’ambito del progetto per il superamento delle barriere architettoniche e adeguamento igienico degli impianti sportivi. Il fabbricato esistente, in muratura, è stato demolito e ricostruito in legno: pavimento, pareti e copertura. La pavimentazione poggia su un sistema ad igloo, evitando il contatto diretto con il terreno, permettendo così un buon ricircolo dell’aria.
Un’inaugurazione tanto attesa dagli atleti che fanno parte della Polisportiva città di Massa Marittima che adesso, oltre ad impianti sportivi eccellenti, potranno contare anche su una stanza appositamente pensata per favorire lo svolgimento dei vari sport. Lo spazio verrà infatti utilizzato sia come spogliatoio, sia come piccola palestra per tutte le attività collegate alle discipline presenti.
“Siamo davvero orgogliosi – afferma l’assessore allo sport Flavio Zazzeri – di questo progetto che tiene conto anche del superamento delle barriere architettoniche. Una piccola palestra che potrà essere molto utile a tutti coloro che si dedicano con impegno e passione alla pratica di uno sport. Lo spazio completa le strutture previste per la ‘cittadella dello sport’ mentre con l’apertura di un bar/circolo potremo chiudere il cerchio anche di quelli che sono i servizi per gli spettatori”.
L’importo dei lavori, assegnati all’impresa La Vivolegno di Follonica, ammonta a 52.000 euro, finanziati per 15.000 euro con contributo regionale, per 22.000 euro con risorse proprie dell’Ente e per 15.000 con contributo del Circolo tennis di Massa Marittima.
All’inaugurazione, avventua martedì sera, hanno partecipato il sindaco Lidia Bai, l’assessore ai lavori pubblici Niccolò Spadini, l’assessore allo sport Falvio Zazzeri, il vicesindaco Luana Tommi, l’assessore alle politiche sociali Luciano Fedeli, l’architetto comunale Sabrina Martinozzi e il responsabile del progetto Morena Gentili. Erano inoltre presenti tutti i rappresentanti delle associazioni che compongono la Polisportiva e gli atleti interessati. Il vice presidente Marco Rosi ha ringraziato l’Amministrazione per gli interventi intrapresi negli ultimi anni di accrescimento degli impienti sportivi di Poggio.
“Ad inizio mandato ho inaugurato il campo in sintetico – racconta l’assessore Spadini – e ora, quasi al termine dei cinque anni di carica, tagli il nastro della palestrina. In pochi anni è stato possibile ristrutturare, rinnovare e arricchire gli impianti sportivi di Poggio. Questo grazie all’impegno dell’Amministrazione ma anche del fondamentale sostegno del circolo Tennis di Massa, sempre presente per sostenere, anche economicamente, questi progetti di sviluppo”. “In momenti difficili come quello attuale – aggiunge il sindaco Lidia Bai – la collaborazione fra pubblico e privato e l’aiuto delle associazioni radicate nel territorio è fondamentale per la crescita della comunità”.