Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Nel fine settimana a Massa Marittima Massa Diebus e Balestruzzo, al Cassero Senese

Dall’8 al 10 giugno Massa Marittima, incantevole cittadina medievale nel cuore della Maremma Toscana, rievocherà i fasti del suo glorioso passato di libero comune con due stupende manifestazioni a cura del Comitato Festeggiamenti di San Bernardino: “Il Balestruzzo” e “Massae Diebus”, a fare da cornice a tutto il maestoso Cassero Senese e la sua Torre del Candeliere.

L’8 di giugno, si terrà il Balestruzzo; gara di tiro con la balestra che vede protagonisti ventiquattro bambini e ragazzi in rappresentanza dei tre Terzieri in cui è divisa la Massa Marittima medievale: Borgo, Cittanuova e Cittavecchia, otto per ogni Terziere. Il Balestruzzo inizierà con un corteo storico animato da oltre cinquanta piccoli figuranti tra musici, sbandieratori, damine e portainsegna.

È una vera e propria fucina di talenti che trova nel Balestro del Girifalco e nella vita dei Terzieri massetani il suo naturale punto d’arrivo. Molti dei Balestrieri che si sfidano sui cavalletti di tiro e dei figuranti del Balestro si sono fatti le ossa proprio al Balestruzzo nato nel 1986 da un’idea di Alfredina Cavaglioni e messa in opera da Renato Piccioli, personaggi storici della vita cittadina.

Il 9 e 10 giugno, dal tardo pomeriggio, partirà Massae Diebus, due giornate di rievocazione storica, in collaborazione con la Pro Loco di Massa Marittima, in cui la faranno da padrone: giullari, giocolieri, musici, dame e cavalieri che combatteranno mostrando a tutti le loro abilità nell’arte della guerra e naturalmente il processo alla strega.

Il mercato medievali e i giochi per bambini faranno da cornice ad un mondo antico a tratti fantastico e onirico.

Novità di quest’anno il torneo di “Magic the Gathering” organizzato da Skypiea (info e orari sulla pagina fb Skypiea Gamestation).

Le due giornate si chiuderanno domenica 10 giugno alle 22.30 con il suggestivo spettacolo pirotecnico che illuminerà la stupenda cornice del centro storico di Cittanuova e sarà visibile anche dalla Torre del Candeliere.