Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Massa Marittima: ok al “testamento biologico”

Il Consiglio Comunale ha istituito il Registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento

Nella seduta del 10 aprile 2019, il Consiglio Comunale di Massa Marittima ha approvato con la delibera n.16 il Regolamento che istituisce il registro comunale delle disposizioni anticipate di trattamento (D.A.T) e che disciplina le modalità di consegna di quest’ultime da parte del cittadino e di ricezione e conservazione da parte dell’Ufficio di Stato Civile comunale .


La dichiarazione anticipata di trattamento è l’espressione della volontà di una persona in materia di trattamenti sanitari, meglio conosciuta come testamento biologico, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari, redatte secondo quanto previsto dall’articolo 4 della L. 219/2017 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”.

Tutti i cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Massa Marittima possono depositare presso l’ufficio di Stato Civile del Comune le proprie dichiarazioni.

Le DAT devono essere presentate in atto pubblico o scrittura privata (con autentiche notarili) oppure sottoscritte dal disponente di fronte all’ufficiale di Stato Civile. All’atto del deposito, o con atto successivo, il disponente può indicare un fiduciario. Le DAT sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa e verranno conservate presso gli uffici del Comune in maniera da garantirne l’integrità e la riservatezza.

E’ possibile scaricare il Regolamento e la modulistica collegata al deposito delle D.A.T. cliccando qui oppure ritirarli direttamente presso l’ufficio di Stato Civile.