Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Il Sindaco

MARCELLO GIUNTINI

m1

sindaco@comune.massamarittima.gr.it

Chi sono

Sono nato a Massa Marittima nel 1960 da padre muratore e madre casalinga. Dopo il diploma conseguito nel 1980 all’istituto tecnico “B. Lotti” con la specializzazione in Industria Mineraria, ho iniziato quasi subito a collaborare con uno studio geologico di Siena; successivamente, nell’aprile del 1981, vengo assunto all’AGIP Mineraria. In questo periodo mi occupo di ricerche petrolifere, fino alla fine del 1984 quando, a seguito di concorso, vengo assunto all’ENEL a Larderello dove inizio a lavorare nella ricerca geotermica.

Nel luglio 1994 mi sposo con Cecilia. Dal nostro matrimonio sono nate Costanza, che ha 17 anni, e Beatrice che ne ha 11.

Nella mia famiglia la passione politica è sempre stata molto forte: un bisnonno paterno, Angiolino, è stato consigliere comunale e mio zio Torquato Fusi, figura politica di primo piano della provincia di Grosseto, è stato senatore della Repubblica per due legislature.

Il mio primo contatto con la politica attiva avviene come indipendente, nel 1995, a 35 anni, quando divento assessore a Massa Marittima con deleghe all’Ambiente, alle Attività Produttive e al Sociale.

Nel 1999, cessata l’esperienza come assessore vengo nominato vicepresidente del CO.S.EC.A., impegno che lascio dopo pochi mesi perché eletto consigliere comunale (di opposizione al centro-destra) alle elezioni amministrative di Montieri.

Tra il 2000 e il 2006 mi occupo di progetti di sviluppo turistico, prima nell’ambito di “La Strada del Vino Monteregio di Massa Marittima”, che avevo contribuito a fondare nel ruolo di assessore alle attività produttive, poi nel Consorzio di promozione turistica A.MA.TUR.

Nel 2005, dopo cinque anni passati sui banchi dell’opposizione a Montieri, mi viene proposto dal mio partito, i DS, di candidarmi a sindaco per lo stesso Comune per la coalizione di Centrosinistra “Uniti per Progredire”: vinco le elezioni con circa il 54% dei voti e divento sindaco. Cinque anni dopo vengo riconfermato per il secondo mandato.

Tra le mie realizzazioni più significative di questi anni rammento alcuni interventi di riqualificazione del centro storico, i programmi legati al tema delle energie rinnovabili e del risparmio energetico (sui quali abbiamo intercettato consistenti risorse comunitarie e che ritengo la “frontiera” del futuro prossimo), e lo sviluppo di diversi progetti culturali legati al Geoparco delle Colline Metallifere.

D’accordo con il mio partito, il Partito Democratico, decido di rassegnare le dimissioni da Sindaco per poter partecipare alle primarie del Centrosinistra alle amministrative 2014 del Comune di Massa Marittima, nella convinzione che la mia esperienza amministrativa possa portare un contributo fattivo alla vita della cittadina dove sono nato e dove tutt’ora vivo.

 

Il programma di mandato amministrativo

m2