Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Il Consiglio Comunale approva il progetto del nuovo supermercato nell’area ex Rifugio Sant’Anna

Su 12 consiglieri 11 hanno votato a favore. Sindaco Giuntini: “Abbiamo cercato il massimo consenso possibile su un tema molto sentito”

Alla fine i voti a favore sono stati 11 contro un solo contrario, quello di Fiorenzo Borelli di Massa Comune. Tutti gli altri gruppi hanno votato a favore compresa la Lega. Si è concluso in questo modo il Consiglio Comunale che si è svolto martedì 7 gennaio, particolarmente partecipato anche da tanti cittadini, e che aveva all’Ordine del Giorno la votazione sul progetto del nuovo supermercato che dovrà sorgere nell’area dell’ex Rifugio Sant’anna.

Un voto arrivato dopo ben due rinvii. Il primo era stato deciso nel Consiglio Comunale dello scorso 20 dicembre per permettere ai consiglieri di studiare la proposta nei dettagli e quindi avere a disposizione tutti gli strumenti per decidere al meglio. La data fissata per il nuovo Consiglio era stata fissata per il 30 dicembre ma due giorni prima il Gruppo Repubblicano, che fa parte della maggioranza, aveva richiesto altri giorni per ulteriori approfondimenti, richiesta fatta propria anche dai gruppi di minoranza di Massa Comune e Lega. Ora il Consiglio Comunale ha dato il via libera al progetto della Conad che prevede un’area di 720 metri quadrati per la vendita di alimentari e altri 490 metri quadrati complessivi destinati ad una o due strutture di vendita non alimentari. Una nuova struttura media di vendita, come si dice in gergo, che sorgerà nell’area di Poggio, strategica per lo sviluppo della città e molto sentita dalla popolazione perché qui sorgeva l’orfanotrofio del Rifugio Sant’Anna nato dopo la Seconda Guerra Mondiale. Soddisfatto il sindaco Marcello Giuntini. “Per chi dipingeva tutta questa operazione a tinte fosche il Consiglio Comunale non poteva dare una riposta più chiara – ha detto il primo cittadino –, del resto avevamo i numeri per votare e approvare il provvedimento già lo scorso 20 dicembre ma su un tema importante e così sentito da parte dei cittadini, oltre che un punto qualificante del nostro programma di governo, abbiamo deciso di rinviare per due volte la votazione proprio per fornire ai consiglieri tutte le informazioni e chiarimenti e cercare il massimo consenso possibile. Una strategia pagante e positiva – ha aggiunto – perché alla fine su 12 consiglieri presenti in aula ben 11, compresa la Lega, hanno votato a favore di questo progetto che ha tanti aspetti positivi. Dal punto di vista urbanistico avremo una nuova rotonda per disciplinare il traffico e nuovi parcheggi con più posti macchina di quanti ce ne sono ora. Dal punto di vista economico poi – continua Giuntini – la Conad investirà oltre 3 milioni di euro e prevede tra i 15 e i 25 nuovi posti di lavoro, ci sarà più concorrenza e un miglioramento dei servizi senza contare gli oltre 82 mila euro che andranno nella casse del Comune grazie agli oneri di urbanizzazione. Ora seguiremo con attenzione lo sviluppo del progetto e staremo attenti a valutare gli eventuali impatti della nuova struttura. Si tratta di una operazione – prosegue – che rappresenta solo il primo step per la riqualificazione dell’area che nel futuro sarà oggetto di ulteriori interventi. In più mi piacerebbe se ci fosse la possibilità di creare una nuova strada, di intitolarla a Don Luigi Rossi, il fondatore del Rifugio Sant’Anna”, conclude il sindaco. Il Consiglio Comunale ha anche approvato all’unanimità la convezione tra i Comuni di Massa Marittima, capofila, Civitella Paganico e Cinigiano per dare il via al servizio associato della segreteria comunale che scatterà dal 1 febbraio.