Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Gestioni associate con l’Unione dei Comuni. Sindaco Giuntini:“Borelli sbaglia i conti”

“Borelli vende le stesse cose ma sbagliando i conti, il dovuto all’Unione dei Comuni fa parte di un programma di rientro concordato con l’Unione stessa”. E’ questa la risposta del sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini alle dichiarazioni del capogruppo di minoranza Fiorenzo Borelli sulle somme da rimborsare all’Unione dei Comuni.

“Il primo dato è che i rimborsi per le Gestioni associate sono sfalsati di un anno – aggiunge Giuntini – , questo ci permette di alleggerire la situazione di cassa del Comune senza penalizzare la situazione economica dell’Unione. Quando poi Borelli dice che in questo modo l’Unione dei Comuni non può fare investimenti dice una cosa sbagliata perchè, malgrado i tanti anni in consiglio comunale, confonde sempre gli aspetti finanziari con la possibilità di spesa dell’ente. Gli investimenti programmati infatti, non dipendono dai flussi di cassa, quindi non si penalizza la capacità di realizzare interventi. Tutti sanno poi – ricorda il primo cittadino- che nella transazione di Porta al Salnitro (o area Molendi ndr), l’Unione dei Comuni ci ha sostenuto finanziariamente. Anche in questo caso lo sfalzamento nei pagamenti non grava negativamente sull’Unione e a noi permette di rientrare gradualmente nei loro confronti senza dover pagare interessi; un buon esempio di leale collaborazione tra enti. Nello stesso modo – conclude Giuntini – abbiamo messo in piedi azioni virtuose per il recupero dell’evasione che sta dando risultati crescenti migliorando la situazione di cassa dell’ente”.