Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

ELEZIONI COMUNALI 26.05.2019

Clicca qui per consultare le preferenze date ai candidati di ogni lista, sezione per sezione

 

Visualizza i risultati delle elezioni comunali

 

Affluenza ai seggi alle ore 23 del 26.05.2019 e risultati delle elezioni per il Parlamento Europeo

 

Dati relativi ai votanti alle ore 19,00 del 26.05.2019: affluenza totale

Clicca nell’immagine sotto per consultare i dati dell’affluenza alle elezioni comunali alle ore 19:

 

Dati relativi ai votanti alle ore 12,00 del 26.05.2019: affluenza totale

Clicca nell’immagine sotto per consultare i dati dell’affluenza alle elezioni comunali alle ore 12:

 

 

Assegnazione degli spazi per la propaganda elettorale per le elezioni amministraztive 2019

Decreto di convocazione dei comizi elettorali per il 26.05.2019

Lettera ai Comuni

 

Partecipazione al voto per le elezioni comunali dei cittadini dell’Unione europea residenti in Italia: l’Ufficio Elettorale informa che, come previsto dalla normativa vigente, i cittadini dell’Unione europea residenti in Italia, che vogliono partecipare al voto per le prossime elezioni comunali, dovranno, entro martedì 16 aprile 2019, presentare al Comune di residenza, la domanda di iscrizione nelle apposite liste elettorali aggiunte da parte dei cittadini dell’Unione europea che non ne abbiano fatto richiesta in precedenza.

Domanda cittadini comunitari

Voto domiciliare: ai sensi dell’art. 1, comma 1, del decreto-legge n. 1/06, come modificato dalla legge n. 46/09, oltre agli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto domiciliare anche gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi previsti dall’art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (e cioè del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione delle consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale).

Ai fini dell’esercizio del voto a domicilio, l’elettore deve far pervenire al sindaco del comune nelle cui liste elettorali è iscritto una dichiarazione nella quale attesta la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora; tale dichiarazione – ai sensi dell’art. 1, comma 3, del decreto-legge n. 1/06, come sostituito dall’art. 1, comma 3, della legge n. 46/09 – deve essere presentata in un periodo compreso tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione ossia fra martedì 16 aprile e lunedì 6 maggio 2019.

La dichiarazione, in carta libera, deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico.

 La dichiarazione stessa dovrà essere corredata dalla certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’azienda sanitaria locale in data non anteriore al 45° giorno antecedente la votazione; tale certificazione medica, per non indurre incertezze, dovrà riprodurre l’esatta formulazione normativa, attestando quindi la sussistenza, in capo all’elettore, delle condizioni di infermità di cui al comma 1, dell’art. 1 della legge n 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

Tale certificato, inoltre, potrà attestare l’eventuale necessità del c.d. « accompagnatore » per l’esercizio del voto.

Per il resto, resta fermo quanto disposto dall’art. 1, comma 2, del citato decreto-legge n. 1/06 in base al quale il voto a domicilio si effettua, tra l’altro, in occasione delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e delle consultazioni referendarie, mentre per le elezioni dei presidenti delle province e dei consigli provinciali, dei sindaci e dei consigli comunali il voto a domicilio sì effettua soltanto nel caso in cui l’avente diritto al voto domiciliare dimori nell’ambito del territorio, rispettivamente, del comune o della provincia per cui è elettore.

Persone con problemi di deambulazione:

 In occasione delle elezioni, il Comune di Massa Marittima garantisce il trasporto gratuito da casa al rispettivo seggio elettorale per le persone con comprovati problemi di deambulazione.

Il servizio potrà essere richiesto previa prenotazione telefonica all’ufficio elettorale comunale (tel. 0566- 913760 / 913747 / 913746) durante l’apertura dei seggi e nell’orario di apertura dell’ufficio .

Nei casi piu’ gravi si potra’ rivolgersi alla Misericordia per un’ambulanza : in questo caso le modalita’ e l’ eventuale pagamento , dovranno essere concordate con la Misericordia stessa.

Il Comune di Massa M.ma e’ suddiviso in 12 sezioni elettorali di cui n. 8 sono nel capoluogo .

Delle 8 sezioni del capoluogo n. 6 sono prive di barriere architettoniche e 2 sono accessibili con ascensore

Per gli elettori residenti nelle frazioni di Prata, Tatti, Niccioleta, Valpiana , nel caso in cui la presenza di barriere architettoniche impedisca in ogni modo la possibilita’ di esercitare il diritto di voto, gli stessi potranno votare presso la sez. n. 1 del capoluogo posta presso l’istituto comprensivo Scuola Materna Via della Manganella.

VOTO A DOMICILIO

VOTO ASSISTITO (AVD) – ANNOTAZIONE SULLA TESSERA ELETTORALE (Legge 5 febbraio 2003 n.17)  Gli elettori ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o di altro impedimento di analoga gravità hanno diritto di esercitare la votazione con l’aiuto di un altro elettore, ovvero di essere accompagnati all’interno della cabina da un altro elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore, che sia stato volontariamente scelto come accompagnatore, purché l’uno e l’altro sia iscritto in un qualsiasi Comune della Repubblica (Art. 55 T.U. 361/57 e Art. 41 T.U. 570/60).  Per evitare di produrre certificati medici ad ogni elezione, è possibile richiedere all’Ufficio Elettorato di apporre un apposito timbro sulla tessera elettorale attestante il diritto al voto assistito permanente.  L’elettore avente diritto, iscritto nelle liste elettorali del Comune di Massa Marittima, può richiedere all’Ufficio Elettorato del Comune l’annotazione permanente del diritto al voto assistito, presentando: 1.Richiesta tendente ad ottenere l’annotazione permanente del diritto al voto assistito (modello fornito dell’ufficio); 2.Fotocopia del documento di riconoscimento; 3.Certificato medico rilasciato dall’Asl di appartenenza attestante esplicitamente che l’infermità fisica riveste carattere di permanenza e impedisce all’elettore di esprimere il voto senza l’aiuto di un altro elettore. Per gli elettori non vedenti è sufficiente che la richiesta venga corredata da fotocopia ed esibizione del libretto nominativo di pensione rilasciato dall’INPS o dal Ministero dell’Interno nel quale sia indicata la categoria « ciechi civili » ed il numero di codice o fascia: 06, 07, 10, 11, 15, 18, 19, attestante la cecità assoluta; 4.Tessera elettorale personale del richiedente per l’apposizione del timbro.

Modulo di domanda AVD

Orari di apertura degli uffici comunali per gli adempimenti relativi alla presentazione delle candidature :

Orari di apertura Ufficio Elettorale – Piano Terra Palazzo Comunale – per l’immediato rilascio, entro 24 ore dalla richiesta, dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali , elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia

Giorni di apertura

Orario di apertura

Sabato 13 aprile 2019

Dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Domenica 14 aprile 2019

Dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Lunedi’ 15 aprile 2019

Dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Dalle ore 15:00 alle ore 17:00

Martedi’ 16 aprile 2019

Dalle ore 08:00 alle ore 20:00

Mercoledi’ 17 aprile 2019

Dalle ore 08:00 alle ore 20:00

Orari di apertura Ufficio Elettorale – Piano Terra Palazzo Comunale – per l’immediato rilascio, entro 24 ore dalla richiesta, dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali , elezione comunali

Giorni di apertura

Orario di apertura

Martedi’ 23 aprile 2019

Dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Dalle ore 15:00 alle ore 17:00

Mercoledi’ 24 aprile 2019

Dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Dalle ore 15:00 alle ore 17:00

Giovedi’ 25 aprile 2019

Dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Dalle ore 15:00 alle ore 17:00

Venerdi’ 26 aprile 2019

Dalle ore 08:00 alle ore 20:00

Sabato 27 aprile 2019

Dalle ore 08:00 alle ore 12:00

 

Det_143_2019_Costituzione_ufficio_elettorale

RISULTATI ULTIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE A  MASSA MARITTIMA

Risultati delle ultime elezioni amministrative a Massa Marittima

Ripartizione territoriale delle sezioni

Tutte le preferenze delle elezioni comunali

Le preferenze dei consiglieri eletti

Risultati finali elezioni amministrative 2014: voti di lista

Con Delibera G.M. n. 90 del 11/04/2019 sono stati individuati gli spazi per la propaganda elettorale per le elezioni Europee ed Amministrative del 26/05/2019