Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Comm. Pari Opportunità

Presso l’Amministrazione Comunale di Massa Marittima è istituita la Commissione comunale per favorire le parità e le pari opportunità tra coloro che per  identità di genere, orientamento sessuale, credo religioso, etnia, disabilità, salute ed età, si trovano a vivere una condizione di svantaggio, garantendo così l’effettiva attuazione del principio di parità stabilito dall’art. 3 e 37 della Costituzione Italiana e dall’art. 3 dello Statuto Comunale.

La commissione ha i seguenti compiti:

  • Ascoltare le istanze e i bisogni provenienti dalla Cittadinanza, proporre azioni di intervento per eliminare le forme di discriminazione segnalate sul territorio locale;
  •  Evidenziare le forme di discriminazione basate sulle differenze di genere nell’ambito del lavoro e della vita politica e sociale, con particolare riferimento alla realtà locale;
  •  Proporre iniziative per la diffusione della cultura delle pari opportunità considerata in tutti i suoi aspetti e ambiti di applicazione con particolare riferimento alle problematiche inerenti le pari opportunità nei rapporti fra coniugi, i casi di violenza nelle relazioni familiari, le molestie sessuali, la tutela e il sostegno della maternità e paternità;
  •  Promuovere iniziative culturali, di informazione e di formazione, al fine di promuovere le pari opportunità e l’uguaglianza coinvolgendo il mondo della scuola, del lavoro, delle istituzioni, dell’associazionismo e dei servizi;
  •  Adottare forme di collaborazione e di contatto con le commissioni pari opportunità provinciali, regionali e nazionali per la condivisione e il raggiungimento di obiettivi comuni;
  •  Collaborare con le associazioni do volontariato presenti sul territorio che indirizzino la propria azione verso la salvaguardia dei diritti dei soggetti socialmente più deboli;
  •  Sviluppare rapporti di collaborazione con gli organismi preposti alla realizzazione delle pari opportunità a livello comunale, provinciale, regionale, nazionale ed internazionale.

Tel: 0566-906232 ; 0566-906245

Nuovo regolamento Pari Opportunita‘ approvato con delibera di C.C. n. 64 del 29/11/2019

 

Lo sportello Informadonna, è un servizio gratuito del Comune, nato nel 1995 per volontà della Commissione Pari Opportunità; si tratta di una struttura, che offre servizi di informazione, indirizzo e consulenza gratuiti alle donne che si trovino ad affrontare situazioni di difficoltà o di inserimento in varie realtà. Lo sportello, è stato creato con l’intento di costituire un punto di ascolto e di solidarietà pratica e morale rivolto a tutte le donne; la sua funzione, si concretizza spesso nell’indirizzare e mettere in comunicazione l’utente, con le strutture eterne che si occupano delle sue problematiche. Il servizio Informadonna, è uno strumento diretto alla realizzazione di Pari Opportunità tra uomo e donna e per questo strettamente legato all’omonima Commissione; la struttura, fa infatti da punto di contatto e raccordo, tra l’organo Comunale ed i soggetti femminili della società locale.

I servizi offerti dall’Informadonna, sono di informazione su:

Salute
Maternita‘
Servizi pubblici
Orientamento scolastico
Lavoro ed orientamento professionale
Sessualita‘
Diritti delle donne
Diritto di famiglia

Lo sportello offre anche consulenze gratuite di tipo legale e psicologico: per informazioni e prenotazioni rivolgersi al numero tel. 0566 940242 o al 331 3954133 al quale risponderà una referente.

 

Sede: via Goldoni, 22

Tel.0566-940242      e-mail: sportelloinformadonna@comune.massamarittima.gr.it

Orario di apertura: ogni giovedì dalle 10 alle 12

LA VIOLENZA SULLE DONNE AVVELENA IL MONDO – AIUTACI A FERMARLA
La Dichiarazione sull’eliminazione della violenza contro le Donne definisce la violenza come:
“Qualunque atto di violenza sessista che produca, o possa produrre, danni o sofferenze fisiche, sessuali o psicologiche, ivi compresa la minaccia di tali atti, la coercizione o privazione arbitraria della libertà, sia nella vita pubblica che nella vita privata”.
(Vienna, 14-25 giugno 1993 – Conferenza mondiale sui diritti umani)

Lo sportello contro la violenza sulle donne, in aiuto a chi vive situazioni difficili