Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Da lunedì parte la raccolta Porta a porta: ecco tempistiche e tutte le informazioni utili

Il servizio di raccolta dei rifiuti PAP (Porta a Porta) a Massa Marittima, Valpiana e Ghirlanda partirà come previsto lunedì 14 maggio e da quella data le persone già dotate di sacchi e mastello potranno procedere ad esporre le varie tipologie di rifiuto secondo  le nuove modalità. Quasi terminata la distribuzione delle dotazioni nelle abitazioni, Sei Toscana sta proseguendo le consegne presso le utenze non domestiche; coloro che ancora non hanno ricevuto la dotazione prevista non dovranno temere, perché come concordato, i contenitori stradali verranno rimossi a partire dal 21 maggio in un calendario che progressivamente vedrà sparire le vecchie postazioni.

Ci sarà un periodo dove il PAP vivrà contestualmente al conferimento tradizionale  dei rifiuti, così da garantire a tutti la possibilità di avere le dotazioni necessarie e di abituarsi al nuovo metodo di raccolta. Per quanto riguarda le richieste di postazioni condominiali che giungeranno nei prossimi giorni, la procedura prevede che l’amministratore di condominio riempia il “Modulo di variazione contenitori” scaricabile sul sito di Sei Toscana o reperibile presso l’Ufficio Ambiente del Comune di Massa Marittima, indicando il numero di utenze interessate e il tipo di dotazione. Il modulo potrà essere inoltrato anche via e mail all’indirizzo attivazioni.massamarittima@seitoscana.it che avvierà la procedura di sopralluogo e chiederà la validazione dell’Amministrazione pubblica per procedere alla eventuale consegna qualora i requisiti lo consentano. “Dalle verifiche fatte- commenta l’assessore all’Ambiente del Comune di Massa Marittima Maurizio Giovannetti- risultano molte zone residenziali con aree idonee ad una raccolta condominiale e ci sentiamo quindi di consigliare e incentivare questa modalità. Ricordiamo che questo tipo di raccolta può essere attivata in complessi ospitanti almeno sei unità abitative e che qualora non vi sia un amministratore di riferimento, la richiesta dovrà essere presentata dall’unanimità dei condòmini. Con questa procedura potranno essere valutate con esattezza le richieste e la loro fattibilità”.  “Si tratta di una prima fase transitoria che richiederà un po’ di attenzione e pazienza- spiega il sindaco Marcello Giuntini- ma che darà poi i suoi risultati. Naturalmente non è escluso che si possano apportare aggiustamenti al sistema e proprio per questo il Comune e SEI restano a disposizione per segnalazioni e osservazioni degli utenti: non siamo la prima realtà del territorio ad attivare questo servizio, ma sappiamo che ogni centro abitato ha specificità ed esigenze diverse di cui tenere conto”.  
Come chiarisce il gestore del servizio, è normale che nel corso della consegna emergano utenze non presenti a sistema, che saranno registrate dagli operatori al fine di fornire poi le dotazioni necessarie. Nel caso qualche utenza rimanesse fuori dall’attività ogni cittadino può ad ogni modo recarsi al Centro di Raccolta nei giorni e negli orari stabiliti e, riempiendo un modulo di nuova attivazione, richiedere il materiale necessario per il conferimento dei rifiuti. Informazioni e segnalazioni ai recapiti telefonici 0566-9066264\60 del Comune o al numero verde di Sei Toscana 800 127 484. gratuito sia da cellulare che da rete fissa.