Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Il Comune deve procedere al secondo stralcio di esumazioni nel cimitero di Massa Marittima

Il Comune deve procedere al secondo stralcio di esumazioni nel cimitero di Massa Marittima nel campo rialzato entrando nel cimitero vecchio a destra. Allo scopo sta cercando gli eredi dei seguenti defunti:

Paradisi Mario: 08/12/1899 – 18/12/1966

Piazzi Angiolino: 01/10/1886 – 11/04/1967

Grossi Luigi: 14/01/1894 – 08/04/1967

Orfeo Salvatore: 29/03/1911 – 27/04/1968

Mondin Antonio (Aldo): 15/02/1897 – 27/11/1966

Picci Primo: 29/01/1901 – 26/03/1967

Martinozzi Ines: 06/06/1896 – 22/06/1967

Bucci Gualtiero: 16/01/1888 – 19/05/1966

Berni Giuliano: 18/04/1910 – 03/04/1968

Biscaro Romana ved. Tuffarin: 02/02/1886 – 04/12/1967

Renzinelli Giovanni: 07/07/1889 – 10/03/1967

Battaglia Almiro: 02/03/1909 – 03/12/1967

Andreoni Mazzini: 21/09/1920 – 06/03/1967

Benucci Ciro: 22/01/1904 – 26/10/1966

Berti Onelio: 10/07/1915 – 27/10/1965

Bertini Dosolina ved. Carnesecchi: 15/03/1885 – 16/06/1966

Bettini Antonietta: 16/03/1904 – 10/03/1967

Cappellini Felice: 03/07/1883 – 01/01/1966

Paoli Altera: 26/06/1896 – 26/05/1968

Cesaretti Svatizio Giotto: 24/01/1966

Civilini Girolamo: 16/05/1898 – 06/11/1966

Giuliani Domenico: 26/08/1884 – 14/11/1965

Boddi Pia: 18/12/1881 – 22/05/1966

Righini Annina: 16/04/1881 – 09/06/1967

Qualora risultassero eredi di questi defunti, sono pregati di rivolgersi al Comune di Massa Marittima, Ufficio Segreteria entro il 20 febbraio 2018 per disporre sulla destinazione dei resti mortali. Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00; martedì e giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 17,00;

Responsabile del Procedimento: Giuliana Gucci

Tel.: 0566/906245 – E-mail: g.gucci@comune.massamarittima.gr.it

Referente: Sandra Poli

Tel.: 0566/906243 – E-mail: s.poli@comune.massamarittima.gr.it

Qualora non si facesse vivo nessuno le salme verranno esumate e i resti mortali saranno conservati per un periodo non inferiore a cinque anni nel caso che eventuali eredi dispongano sulla loro destinazione.