Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Dichiarazione inizio lavori vincolo idrogeologico (DIL)

Servizi erogati

La normativa di riferimento è la Legge Regionale n° 39 del 21.03.2000 ed il D.P.G.R. n° 48/R del 08.08.2003 come modificato dal D.P.G.R. n° 32/R del 16.03.2010

Sono soggette a DIL la realizzazione di scannafossi ad edifici esistenti di dimensioni non superiori a ml 1 di larghezza ed a ml 2 di profondità, la costruzione di muri di confine, cancelli e recinzioni con cordolo continuo, la realizzazione di muri di contenimento del terreno di altezza massima non superiore a ml 1,50, la realizzazione di opere di manutenzione straordinaria di viabilità esistente, la realizzazione di pozzi per attingimento di acqua ad uso domestico, la realizzazione di ampliamenti volumetrici a edifici esistenti, l’installazione nei terreni boscati di serbatoi esterni per GPL o altri combustibili liquidi o per acqua, della capacità da mc 3 a mc 10  (Art. 100 D.P.G.R. n° 48/R/2010, come modificato dal D.P.G.R. n° 32/R/2010)

Settore responsabile

Settore 3 “urbanistica, assetto ed uso del territorio”

Responsabili del procedimento

Arch. Assuntina M. Messina, e-mail a.messina@comune.massamarittima.gr.it, tel. 0566 906270, Responsabile del Settore

Informazioni e modulistica

La DIL deve essere presentata dal cittadino in possesso del titolo legittimante (proprietà o disponibilità del bene), in carta libera e compilata su apposito modulo predisposto dal Comune, reperibile sul sito istituzionale al link:

http://www.comune.massamarittima.gr.it/immagini/istanza_dil.doc

Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione, in duplice copia:

  1. Fotocopia del documento di identità del richiedente e del Professionista incaricato
  2. Corografia 1:25.000  e 1:10.000 (CTR Regione) con individuazione puntiforme dell’intervento
  3. Estratto di planimetria catastale;
  4. Relazione Geologica (se ricorre il caso) a firma di Geologo iscritto all’Ordine
  5. Progetto edilizio/urbanistico dell’intervento
  6. Documentazione fotografica panoramica e di dettaglio
  1. Progetto di riutilizzo e sistemazione delle terre e rocce da scavo come indicato all’Art.186

 La DIL Vincolo Idrogeologico può essere spedita al Comune di Massa Marittima, Piazza Garibaldi n° 10 OPPURE presentata a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Massa Marittima (orari di apertura: da lunedì a venerdì dalle 10,00 alle 12,00, martedì e giovedì dalle 15,00 alle 17,00), OPPURE inviata a mezzo PEC (e-mail certificata) all’indirizzo: comune.massamarittima@postacert.toscana.it

L’Ufficio Vincolo Idrogeologico fa riferimento all’Ufficio Urbanistica, che è aperto al pubblico lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,00 alle 12,00, martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

Modalità di conclusione del procedimento

La conclusione del procedimento avviene entro 20 giorni dalla data di presentazione della DIL, salvo  richiesta di integrazioni od acquisizione di atti di assenso

Pagamenti

Sono dovuti i diritti di segreteria riportati in apposita tabella pubblicata sul sito istituzionale del Comune

La tabella è reperibile al link: http://www.comune.massamarittima.gr.it/urbanistica-e-pianificazione-del-territorio/edilizia/informazioni-di-presentazione-delle-pratiche-edilizie/tariffe-ed-oneri-pratiche-edilizie/

I pagamenti vanno corrisposti al Comune mediante bollettino di  Conto Corrente Postale 11370582 intestato a Comune di Massa Marittima – Servizio di Tesoreria OPPURE mediante Bonifico Bancario sull’IBAN IT19D0103072290000000646477 OPPURE mediante pagamento POS con Carta di Credito o Bancomat presso l’Ufficio Urbanistica

Dichiarazioni sostitutive ed acquisizione d’ufficio dei dati

L’ufficio che garantisce e verifica la trasmissione dei dati o l’accesso agli stessi, ai sensi degli Artt. 43, 71 e 72 del D.P.R. n° 445/2000, è il Responsabile del Settore 3 “Urbanistica, uso ed assetto del territorio