Aumenta dimensione fontDiminuisci dimensione font

Accesso civico semplice

Introdotto dall’art. 5 del decreto legislativo 33/2013 l’accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni hanno omesso di pubblicare pur avendone l’obbligo.

Come esercitare il diritto

La richiesta di accesso civico è gratuita, non deve essere motivata e va presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di Massa Marittima

 

La richiesta può essere inviata tramite:

  • Posta ordinaria

Alla c.a del responsabile della Prevenzione della corruzione e della trasparenza Dott. Giovanni Rubolino

Comune di Massa Marittima

Piazza Garibaldi 10

58024 Massa Marittima (Grosseto)

  • Posta elettronica certificata

comune.massamarittima@postacert.toscana.it

  • Consegna a mano

Presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Massa Marittima

Piazza Garibaldi 10

Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12;  martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17

Clicca qui per scaricare l’apposito modulo di richiesta di accesso civico

Il procedimento

Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto la richiesta, la trasmette al  Responsabile di settore in base alla materia del servizio e ne informa il richiedente. Il capo settore, entro trenta giorni, pubblica nel sito web il documento, l’informazione o il dato richiesto e contemporaneamente comunica al richiedente l’avvenuta pubblicazione, indicando il relativo collegamento ipertestuale; altrimenti, se quanto richiesto risulta già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente e indica il relativo collegamento ipertestuale.

Ritardo o mancata risposta

Nel caso in cui il Dirigente responsabile per materia ritardi o ometta la pubblicazione o non dia risposta, il richiedente può ricorrere al Responsabile del potere sostitutivo, ovvero al Segretario Comunale.

Tutela dell’accesso civico

La tutela dell’accesso civico è disciplinata dal d.lgs 2 luglio 2010, n. 104

Per approfondire: